ACCARDO ANIELLO

 Aniello Accardo nasce a Torre del Greco in provincia di Napoli. La passione per la scultura ed in secondo momento per il presepe napoletano nasce dall età  di 10 anni, avendo  prima ancora come base  una forte passione per il disegno  artistico. La città nativa gli consente di ammirare dal vivo e toccare con mano una piccola porzione di capolavori appartenenti alla scultura napoletana del ‘700 e dell’ ‘800 nelle quali epoche  vi furono scultori come i Verzella, Picano, Citarelli e tanti altri. Questi maestri lo hanno aiutato dal punto di vista accademico della figura umana in facendolo avvicinare al mondo del presepe. Aniello è sempre stato attratto dalla rappresentazione di volti espressivi e beffardi i quali sarebbero poi serviti a dare anima e vivacità al presepe, caricandoli di carattere e teatralità. Le sue figure sia presepiali che di tipo sacro vengono modellate totalmente da zero senza l’ausilio di calchi in modo da rendere ogni pezzo unico  ed esclusivo. Gli arti come vuole la tradizione sono in legno mentre e il tutto dipinto ad olio. Per quanto riguarda le vestiture si avvale delle migliori sete e tessuti non sintetici che vengono poi adornati di bottoni e fibie in argento a seconda del personaggio.Partecipa da anni a mostre presepiali differenti che gli consentono sempre di migliorarsi. Si avvale in questo da sempre  dell’ausilio di artigiani molto abili nel settore degli accessori e nella scenografia.